ACCRESCIMENTO E SVILUPPO


Per Accrescimento si intende un incremento delle dimensioni corporee particolarmente il Peso e l’Altezza (anche se per il 1° anno di vita è anche corretto parlare di Lunghezza). Per Sviluppo riferiamo alla maturazione funzionale di vari Organi ed Apparati.

La variazioni dei livelli di crescita somatica sono anche utili per la prevenzione e la diagnosi di alcune affezioni morbose attraverso il riconoscimento delle deviazioni dai Modelli di crescita normale che presentano comunque un ampia gamma di variazioni entro i vasti limiti di uno sviluppo normale.

Parametri fondamentali dell’accrescimento somatico sono pertanto l’altezza,il peso e (specialmente nei primi due anni di vita) la Circonferenza cranica: il monitoraggio di tali dati permette la documentazione della crescita globale e le proporzioni delle sue parti.
La valutazione dei parametri anzidetti, in funzione dell’età, viene epressa da Curve Standard ottenute da studi trasversali un ampio numero di soggetti della stessa età (metodi statistici che tengono conto anche del sesso,del gruppo etnico,dell’età gestazionale e dei fattori ambientali). Non hanno pertanto un valore assoluto,ma abbastanza indicativo specialmente quando si discostano in modo sensibile o mostrano grosse discrepanze dai modelli di crescita normali. I valori ricavati dalle misurazioni si esprimono in Centili che comprendono tutti i 99 valori in una serie ordinata di dati statistici che dividono la serie in 100 gruppi uguali (per es. il 50° percentile è la media aritmetica di tutti i dati entro questo ambito di normalità).

Per una valutazione alquanto empirica dell’accrescimento somatico vengono utilizzate anche delle formule abbastanza semplici e di facile uso.

PESO
-Ritorno al peso della nascita dopo circa 8-12 giorni.
-Rispetto alla nascita il peso raddoppia a 4-5 mesi.
-Triplica a 12 mesi.
-Quadruplica a 24 mesi.

ALTEZZA
( o lunghezza per i bambini fino a due anni di età misurati in posizione supina)
-Alla fine del 1°anno ( +50%) = 75 cm.,(se alla nascita =50 cm.).
-Raddoppia a 4 anni (= 100 cm.).
-Triplica a 13 anni ( = 150 cm.): dato estremamente variabile.

L’INCREMENTO ANNUALE della Statura dopo i 2 anni di vita viene stimata di 5-6 cm./anno fino alla pubertà. L’incremento ponderale medio annuale è dell’ordine di 2-3 kg .

PROPORZIONI DEL CORPO
Per una sua valutazione vengono considerati il Segmento superiore (tronco e capo)e quello inferiore (arti inferiori). Alla nascita prevale nettamente superiore con un rapporto di 1 : 70 ; a 2 anni già tale rapporto scende a 1 : 42 , a 6 anni raggiunge un valore di 1 - 1.


TABELLE DEI PERCENTILI
Per ingrandire l'immagine
clicca sulla tabella che ti interessa
FATTORI CHE INFLUENZANO l’ACCRESCIMENTO

FATTORI ENDOGENI
Attinenti l’organismo


GENETICI : legati al corredo cromosonico.

ORMONALI : correlati a numerose increzioni di ghiandole endocrine,denominate ormoni,sostanze chimiche attive immesse nella corrente sanguigna, costituendo pertanto un sistema di comunicazione per tutto l’organismo. Per agire necessitano di “recettori” nelle cellule bersaglio dei vari tessuti a cui si legano esplicando così la loro azione specifica. Molti sono gli Ormoni che direttamente o indirettamente partecipano al controllo della crescita: qui ne vengono elencati i più importanti secreti dalle seguenti ghiandole endocrine:


Ipofisi

Secerne il G H (Growth Hormone),fondamentale; la sua increzione nel sangue non avviene in modo continuativo, ma a “poussées” durante le 24 ore, particolarmente dopo l’inizio del sonno: agisce non direttamente sulle ossa, ma attraverso altre sostanze ormonali: le Somatomedine, prodotte dal fegato. Tiroide
Produce due importanti Ormoni: la Tiroxina (T4 ) e la Triiodotironina ( T3 ): agiscono sul metabolismo cellulare, sull’accrescimento e sulla maturazione ( specialmente del sistema nervoso).
Paratiroidi
Mediante la secrezione del Paratormone A e B influenzano il metabolismo del calcio.
Ghiandole surrenali
Secernono almeno tre gruppi di Ormoni:
Mineral-corticoidi,
che presiedono agli scambi dell’acqua e degli elettroliti.
Glicocorticoidi,
in particolare il Cortisoloche interviene nel metabolismo degli idrati di carbonio.
Androgeni,
esercitano un azione fisiologica molto simile agli ormoni sessuali maschili inducendo lo scatto di crescita della pubertà , aumentando la massa muscolare e sviluppando alcuni caratteri sessuali secondari.
Isole di langerhans
del pancreas L’insulina secreta non ha una particolare azione diretta sulla crescita : tuttavia la sua carenza determina ritardo della crescita e arresto dello sviluppo.

FATTORI ESOGENI
Estrinseci all’organismo:

Oltre l’interazione tra fattori genetici ed ormonali va considerata l’interazione con fattori ambientali che incidono in modo positivo o negativo sulla crescita.
Condizioni pre-natali:
ipoalimentazione materna.
Clima:
la sua influenza è molto discutibile (pochi i casi accertati)
Le stagioni :
più rapida crescita staturale in primavera e in estate.
Le condizioni socio-economiche.
Fattori nutrizionali :
particolarmente se si tratta di una malnutrizione cronica (altrimenti viene influenzato soltanto il “ tempo di crescita “ ; le carenze di proteine e vitamine giocano un ruolo negativo nel processo di accrescimento.
Femmine
Maschi